Il potere della notorietà: la mossa di Cristiano Ronaldo che fa perdere valore in borsa alla Coca-Cola.

Do It Yourself il trend del fatto a mano che spopola sul web
Do It Yourself: il trend del fatto a mano che spopola sul web
18 Giugno 2021
Staycation nuovo trend turistico
Staycation: quando la vacanza è dietro casa
1 Luglio 2021
Cristiano Ronaldo il gesto che ha fatto perdere 4 miliardi alla Coca Cola

La nota multinazionale ha visto un crollo dell’1,6% in borsa a causa di Cristiano Ronaldo, giocatore di calcio portoghese; ma andiamo con ordine.

Quanto è seguito Cristiano Ronaldo?

Cristiano Ronaldo, oltre ad essere uno dei calciatori più forti, titolati e famosi al mondo, è anche una delle persone più influenti sulla faccia del pianeta. Vi basti sapere che può vantare un profilo Instagram con 300 milioni di follower, secondo solamente proprio all’account ufficiale del social network. Si stima che riesca a guadagnare una cifra vicina agli 889 mila dollari ad ogni post pubblicato.

Ma allora cosa c’entra la Coca Cola?

Recatosi in conferenza stampa per la partita d’esordio Ungheria-Portogallo, valida per il Campionato Europeo di Calcio 2021, Ronaldo, trovandosi di fronte a due bottigliette di Coca-Cola (che ricordiamo essere uno degli sponsor ufficiali della competizione), invece di aprirle, le ha tolte dall’inquadratura. Successivamente ha alzato una bottiglia d’acqua, pronunciando un sonoro: “Acqua…bevete acqua”.

Da lì a poco, la Coca-Cola ha visto scendere il proprio valore di mercato di circa 4 miliardi di dollari. In risposta a ciò, l’azienda produttrice di bevande ha risposto affermando che: “Ognuno ha diritto alle proprie preferenze di bevande con gusti ed esigenze diverse“.

È risaputo, d’altronde, quanto Cristiano Ronaldo sia molto attento alla sua salute, affermando che i suoi numerosi successi derivino anche da una sana e corretta alimentazione, evitando bevande zuccherate e cibi come patatine e cioccolata.

Il gesto di Cristiano Ronaldo: quanto vale il potere decisionale dei consumatori?

Questa faccenda non fa che sottolineare ancor di più quanto, al giorno d’oggi, grazie alla globalizzazione ed alla digitalizzazione abbiano potere gli influencer e le persone più famose del mondo. Il consumatore medio è molto spesso inconsciamente influenzato da molte variabili: economiche, politiche, sociali. Ormai basta una sponsorizzazione o, appunto, un semplice gesto da parte di una celebrità per far cambiare idea alle persone e spingerle in una direzione piuttosto che in un’altra, a discapito anche di aziende molto famose.

Sono ormai molto diffusi casi in cui un determinato prodotto venga boicottato o esaltato solo ed esclusivamente dall’utilizzo o meno di quest’ultimo da parte di VIP, o anche di persone che vanno contro i propri gusti personali e le proprie abitudini per poter emulare o assomigliare a chi, secondo loro, è un idolo: dal taglio di capelli, alle scarpe passando per l’automobile e l’alimentazione. La popolarità che hanno oggi le scelte di soggetti come influencer, atleti, attori e cantanti è veramente incredibile, considerando che viene amplificata ancor di più dai social media.

La risposta di Ikea e il real time marketing

Ikea, leader mondiale dell’arredamento low cost, ancora una volta ha calcato l’onda del real time marketing per presentare un prodotto nuovo. Si tratta di bottigliette dal valore commerciale di 1,99€ a unità dal nome Cristiano. Il noto marchio svedese ha presentato il prodotto sottolineando che il contenitore è utilizzabile “solo per acqua”. Come se non bastasse, Ikea sul suo canale Instagram ha ironizzato scrivendo: “Bevi acqua, in modo sostenibile”.

Questo articolo ti è piaciuto? Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato e ricevere tanti contenuti nuovi sul mondo del marketing e della comunicazione.

CIAO!

Ci prendiamo un caffè insieme?
Potremo parlare di comunicazione, di nuovi trend del web marketing e di molto altro.
Iscriviti ora alla newsletter.
Una promessa: niente spam!