Marketing Turistico, un pacchetto formativo a prova di turista - Mug Agency

Marketing Turistico, un pacchetto formativo a prova di turista

Vogliamo cimentarci, oggi, in un’area business conosciutissima da tutti, quella del turismo. E per chi si occupa di comunicazione, noi di Mug abbiamo pensato di armarci di tastiera per buttare giù suggerimenti utili per capire come sfruttare al meglio le tecniche di marketing per stilare un progetto che posizioni in modo ottimale la nostra offerta sul mercato.

Marketing turistico: trovare i fondi e ideare un progetto.

La primissima cosa che consigliamo a chi si rivolge a noi di Mug per una consulenza è quella di tenere d’occhio i finanziamenti UE. Moltissimi programmi dell’UE per il periodo 2014-2020, infatti, sono rivolti anche al settore del turismo perché, nonostante la crisi economica, l’Europa rimane la prima destinazione turistica a livello mondiale e il contributo del settore turismo rappresenta circa il 10% del PIL dell’UE. Realizzare un progetto competitivo per attingere ai fondi UE, per noi significa:
1. Scegliere un partner solido e competente.
2. Essere aggiornati sulla situazione di partenza in cui il progetto vuole
intervenire.
3. Profilare obiettivi, strategia e attività del progetto che siano collegate da
un filo rosso.
4. Proporre un progetto in linea con il programma di finanziamento.
5. Elaborare un budget coerente e sostenibile.
6. Produrre impatti misurabili e a lungo termine.
7. Definire un piano di comunicazione efficace.

Turismo e Turisti 2.0, un breve identikit.

Se potessimo dare un’occhiata nel dettaglio all’analisi della trasformazione del turismo e del turista dall’era pre digitale in avanti, ci accorgeremmo che le cose sono radicalmente cambiate. Il turista e il suo nuovo modo di viaggiare ha trasformato il modo in cui il turismo deve attrarre i consumatori. Ci troviamo di fronte ad un viaggiatore attento, ad un consumatore di esperienze: il turista non è più un ricettore passivo, ma vuole intervenire, esprimersi e confrontarsi. Il marketing oggi deve essere ‘one to one’ e ‘many to one’. Come? Ascoltando il mercato, utilizzando gli utenti come media e sfruttando la loro capacità di adprosumer, trasformandoli cioè in veri e propri marketer della destinazione. Il marketing turistico deve attirare l’attenzione, sedurre e coinvolgere, creare engagement e costruire rapporti di fiducia.

Comunicazione off-line e comunicazione on-line: creare la combo perfetta.

Il marketing di una destinazione turistica deve integrare la comunicazione on-line e off-line in un approccio di cross marketing, che permetta di utilizzare i diversi canali di comunicazione, combinando al meglio le diverse tattiche. Il piano di comunicazione va sviluppato in modo coerente rispetto ai diversi segmenti del mercato. Perché?

1. Il marketing offline e i mass media permettono di comunicare il brand e aumentarne la notorietà.
2. Il marketing online comunica il prodotto\destinazione, aiuta a posizionarsi sul mercato e può essere promotore di campagne commerciali.
3. Il social media marketing costruisce legami tra la destinazione e i clienti, senza contare che incrementa la notorietà e la reputation del brand.

Il nostro Paese ha delle bellezze dal valore inestimabile che spesso non valorizziamo a sufficienza. Cultura, natura, arte, religione, enogastronomia sono ricchezze che generano ricchezza se solo sapessimo sfruttarle al meglio. Attraverso la digitalizzazione e l’adozione degli adeguati strumenti di comunicazione e marketing, ormai ampiamente integrati anche nel settore del turismo, potremmo dar voce a questo patrimonio e farlo conoscere a chi fino ad oggi lo ignorava.

Ogni impresa che svolge direttamente o indirettamente un’attività legata al turismo e offre esperienze a destinazione deve saper scegliere un percorso strategico digitale specifico, coerente con le proprie caratteristiche distintive.

Per questo, abbiamo progettato un percorso formativo che vuole inserirsi in un’operazione di rilancio dei Borghi e dei Comuni della Regione Lazio, fornendo le competenze di base sui temi legati al marketing turistico, ai nuovi mezzi di comunicazione e alla conoscenza del profilo medio del turista 2.0.
Il progetto è rivolto alle nuove generazione ma anche a tutti gli operatori del settore.

La nostra esperienza è partita da Subiaco dove la cittadinanza è rimasta entusiasta del corso apprezzando contenuti e metodologia didattica. Adesso tocca a te!

Contattaci subito per avere maggiori informazioni

La tua amica creativa pronta ad aggiornarti sul mondo del marketing e della pubblicità.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Niente SPAM.
Solo aggiornamenti e contenuti utili.