SEO: quanto è importante per il tuo business

Comunicazione: il punto di vista da Mug
27 settembre 2016
Il nuovo spot Kenzo conquista il web e la nostra agenzia
18 ottobre 2016

L’attività di SEO (Search Engine Optimization, ottimizzazione del sito per renderlo visibile ai motori di ricerca: Google, Bing; Yahoo etc.) è l’insieme delle tecniche volte a migliorare e promuovere un sito web al fine di aumentare il numero di visitatori che il sito riceve dai motori di ricerca.

La statistica, l’analisi e le ricerche di mercato sono fondamentali nel web marketing per individuare usi e costumi dei navigatori. Per la SEO questi dati risultano vitali per capire le evoluzioni e comprendere come un utente utilizzi il web.
Alcuni dati forniteci da fonti autorevoli, come Nielsen/NetRating, sems.it, Com Scor Network ci dicone che:

  • l’85% delle persone che navigano in internet usa i motori di ricerca per ottenere informazioni utili dal web;
  • l’87% delle ricerche effettuate soddisfa, almeno in parte, l’utilizzatore, il quale ritiene coerenti o interessanti le informazioni ottenute;
  • il 44% delle persone che navigano su internet ritiene fondamentale l’utilizzo dei motori di ricerca per ottimizzare il proprio tempo e business.

 E’ indubbio che i motori di ricerca costituiscano il principale punto di accesso a internet. Una ricerca di Web Trends su un campione di circa 300 PMI, di cui 50 italiane, ha rilevato che:

  • il 79% delle imprese analizza il traffico internet;
  • solo il 30% riesce ad agire in modo produttivo in base ai dati ottenuti;
  • solo il 50% cattura e analizza i dati generati dal web;

Dall’analisi di questi dati possiamo capire come risulti fondamentale conoscere e studiare le tipologie di query eseguite dagli utenti che possono essere navigazionali, informative e transazionali. Molte ricerche possono rientrare in più di una categoria, ma gli utenti costruiscono query in funzione dei loro bisogni e aspettative. A tal proposito, sappiamo che:

  • l’85% degli utenti guarda solo la prima pagina dei risultati di ricerca;
  • il 78% degli utenti non raffina le query dopo la prima ricerca;
  • c’è la tendenza a spostarsi da una pagina all’altra seguendo link, piuttosto che ripetere la ricerca.

 Per questo motivo è determinante un corretto posizionamento del sito web nelle prime posizioni e una corretta analisi delle query, che potrebbero portare nuove visite al vostro sito web.

Vuoi posizionare il tuo sito internet ed essere tra i primi risultati sui principali motori di ricerca?