La Newsletter come strumento per potenziare il piano di Marketing Sanitario

bando Lazio Cinema International 2020
La regione Lazio per il cinema: parte il bando Lazio Cinema International 2020
22 Gennaio 2020
bando Resto Al Sud 2020
Bando Resto Al Sud 2020: fino 200.000 a fondo perduto per le imprese del Sud Italia e del cratere sismico
6 Febbraio 2020
Newsletter Marketing Sanitario

Newsletter Marketing Sanitario

Ricorrere alla Newsletter per potenziare un piano di Marketing Sanitario non ti sembra poi una così buona idea? Siamo qui per farti ricredere.

Le e-mail, infatti, rimangono ancora uno dei contenuti testuali più gettonati e letti da chiunque possieda un pc o uno smartphone. Con la sincronizzazione dei dispositivi, poi, è diventato ancora più semplice poter accedere comodamente al proprio indirizzo mail. E, nonostante sappiamo che la maggior parte delle mail avranno un contenuto promozionale, continuiamo ad aprirle. Perché?

Perché probabilmente la mail in questione vorrà informarci di uno sconto o una promozione riservata a noi e a noi soltanto.

Fare e-mail marketing attraverso l’invio di una newsletter, dunque, non è anacronistico. Aggiornare i clienti su aggiornamenti, offerte e promozioni è un ottimo modo per farti ricordare e far presente che ci sei.

Le perfetta newsletter per una strategia di marketing sanitario efficace

Una newsletter in ambito sanitario deve integrarsi perfettamente con la strategia di marketing sanitario adottata. Questo processo avviene attraverso diverse fasi, vediamo quali sono.

Scelta del target: a chi invio la mia newsletter medica?

La newsletter non va inviata ad un pubblico “freddo”, bensì ad un pubblico che, nel tempo, hai imparato a conoscere e del quale ti sei preso cura. Come? Attraverso un blog informativo o attraverso il tuo sito internet. Il vantaggio della newsletter sta nel fatto che la lista di contatti a cui scrivi è tua.

Inviare una newsletter: quali sono gli strumenti per raggiungere i propri pazienti?

Una delle domande più urgenti, sicuramente, è: come invio materialmente una newsletter? Come agenzia di comunicazione specializzata in marketing sanitario, il nostro consiglio è quello di bocciare tools quali Gmail o Outlook. Non sono strumenti professionali. Questo perché non hanno un sistema di statistiche completo e utile per aggiornarti su dati che potrebbero servirti. Inoltre, hai la necessità di inviare un numero cospicuo di e-mail e i programmi suddetti non sono per niente utili.

Il nostro consiglio è quello di affidarsi a software quali:

  • Mail Chimp

  • MailUp

  • GetResponse

  • MailJet

  • SendBlaster

Utilizzare la newsletter medica per analizzare dati e traffico

Servirsi della newsletter medica attraverso tool professionali è un ottimo metodo per entrare in possesso di dati per migliorare la tua strategia di fidelizzazione.

Devi ricordare ai pazienti non solo che sei presente, ma devi spingerli a compiere delle azioni. Ossia prenotare un appuntamento o effettuare uno screening di prevenzione. I dati che dovresti sempre analizzare e tenere sempre a mente sono:

  • delivery rate, ossia il numero di e-mail effettivamente giunte a destinazione;

  • bounce rate, ovvero le e-mail rifiutate dal server di destinazione (forse perché quell’indirizzo mail non esiste più!)

  • open rate, cioè il numero di e-mail aperte rispetto a quelle inviate;

  • click through rate, ovvero il numero di click di link che sono all’interno della newsletter;

  • il numero degli utenti disiscritti ai quali potresti inviare un commiato chiedendo, però, perché hanno preso quella decisione.

Comunicazione sanitaria efficace? Ecco come!

I nostri consigli per realizzare una newsletter medica efficace all’interno del tuo piano di marketing sanitario sono questi:

  1. attira l’attenzione con l’oggetto della tua e-mail. Deve essere breve, che incuriosisca e metta subito in evidenza il focus della mail;

  2. non usare necessariamente un tono diverso da quello che utilizzi sugli altri tuoi canali di comunicazione;

  3. Inserisci argomenti che interessino al tuo pubblico e convincili con una call to action;

  4. Se vuoi pubblicizzare un nuovo servizio, non essere insistente.

Mug Agency a servizio del marketing sanitario su Roma

Il marketing sanitario è uno dei nostri core business. Se hai bisogno di consulenza per un piano di marketing sanitario efficace, scrivici subito all’indirizzo mail info@mugagency.com o chiamaci allo 06 69345203.

Saremo lieti di condividere idee e progetti davanti ad una buona tazza di caffè!