Marketing Turistico: Stress da lockdown? Corri in Islanda ad urlare!

easyjet
EasyJet: il caso che ci ha insegnato come NON comunicare
30 Giugno 2020
islanda

La pandemia causata dal COVID-19 ha messo in ginocchio il settore turistico di tutto il globo, nuove strategie sono necessariamente nate all’interno del settore del marketing turistico e l’ultima trovata arriva proprio dall’Islanda.

L’iniziativa del paese del Nord si chiama “Let it Out” e invita le persone a registrare il loro urlo sul sito web www.lookslikeyouneediceland.com. Un modo per sfogare lo stress che si è accumulato e continua ad accumularsi in questi mesi.

Come nasce la strategia dell’ente islandese?

Secondo un sondaggio condotto per Inspired by Iceland, circa il 40% degli intervistati ha riferito di avvertire sintomi da stress dovuti al COVID-19.

L’ente del turismo islandese ha così deciso di invitare le persone a sfogarsi facendo risuonare le proprie urla con un altoparlante in diverse zone remote dell’Islanda.

La campagna è stata sviluppata dalle agenzie SS+K e M&C Saatchi UK e mostra diverse persone frustrate in situazioni di lockdown. C’è dunque chi guarda la TV ma non trova nulla di interessante da guardare, chi cerca di completare un puzzle (ma a fatica) e chi si improvvisa parrucchiere. Alla fine ognuno di loro emette un urlo liberatorio, urlo che nel video viene “trasportato” in Islanda.

Gli altoparlanti dai quali vengono emessi i suoni sono stati allestiti in sette località diverse del paese.

Insomma, se è vero che in amore e in guerra tutto è concesso, allora l’idea delle due agenzie di comunicazione può essere davvero un asso vincente per il tanto bistrattato marketing turistico.

La tua idea con Mug Agency

La nostra agenzia, specializzata nel settore di Marketing Turistico è sempre pronta creare dei piani ad hoc per tutti i clienti che ci chiedono una mano. Se anche tu hai bisogno di una consulenza contattaci alla e-mail info@mugagency.com