Le più belle campagne natalizie di sempre

theBreath® adv amico dell’ambiente: le maxi affissioni anti smog
12 Novembre 2019
Guida natalizia per le aziende: ecco i cinque trucchi per prepararsi al Natale
22 Novembre 2019

Il mese di dicembre è il più atteso dell’anno. Natale, infatti, è l’occasione per moltissime persone di ritornare nella propria città, dai propri parenti e dai propri cari dopo un anno di lavoro, di impegni e di routine. È anche l’occasione per rispolverare vecchi ricordi o per approfittare del momento favorevole e impegnarsi nel chiedere scusa, nell’aiutare il prossimo o di fare qualcosa di utile.

Di fronte a questa carrellata di emozioni e di buoni propositi, le aziende non rimangono con le mani in mano. Dicembre, infatti, è anche il mese del marketing e delle vendite. Per chiudere bene l’anno con i propositi che anche i clienti si prefiggono, i brand attivano tutto l’arsenale disponibile per avere successo con le campagne natalizie.

Come creare, dunque, contenuti creativi per far fronte alla concorrenza? Una delle strategie più utilizzate è sicuramente quella di scommettere sulle emozioni attraverso lo storytelling. E qual è il canale principale per diffondere queste campagne natalizie? Secondo uno studio di Ascend, le pagine web si posizionerebbero come quello più adatto per diffondere campagne di marketing digitale.

Noi di Mug Agency abbiamo pensato ad una serie di campagne natalizie che, secondo noi, si classificano come le più belle di sempre.

 

Nicholas the Sweep | Sainsbury’s | Natale 2019

La prima che vi proponiamo è la campagna natalizia 2019 di Sainsbury’s, la seconda catena di supermercati nel Regno Unito. È stata fondata nel 1869 al numero 22 di Drury Lane, a Holborn, in un sobborgo di Londra. Lo spot si classifica come un vero e proprio cortometraggio, dove viene raccontata la vera storia di Babbo Natale. Con richiami alla storia personale dell’azienda e ai racconti più belli del Natale, questa campagna natalizia è diventata virale.

 

Cambia il solito Natale | Ikea | Natale 2018

La seconda campagna natalizia che abbiamo scelto è quella di Ikea del 2018. Lo spot lancia l’hashtag #SiamoFattiPerCambiare e racconta come un ordinario giorno di shopping pre-natalizio si trasforma in qualcosa di diverso. Una metafora riferita alla vita e al modo in cui si vive il Natale immersi, ovviamente, nell’atmosfera creata dai prodotti Ikea.

 

2 Sorelle | Bauli | Natale 2017

 La campagna natalizia del 2017 di Bauli ha visto un regista di eccezione: Paolo Genovese. Anche in questo caso siamo di fronte ad un vero e proprio cortometraggio supportato da uno storytelling unico nel suo genere. La campagna è uscita dagli schemi convenzionali per questo tipo di prodotto: la storia delle due sorelle è raccontata all’interno della storia dell’azienda Bauli. Il filo rosso è il conflitto tra le due ragazze, ma l’idea creativa è quella di metterle l’una di fronte all’altra quando rimane l’ultima fetta di pandoro. C’è una retorica condivisa del Natale, che è tradizione. E le tradizioni, si sa, sono la radice di una società.

 

 

Misunderstood | Apple | Natale 2013

Ultima, ma non ultima, la campagna natalizia 2013 della Apple. Come creare un contenuto che emozioni senza entrare in conflitto con i valori del Natale? Apple ha creato una campagna natalizia che ha fatto leva sul suo punto debole. Se Natale, infatti, significa condivisione e presenza, lasciando da parte telefonini e oggetti tecnologici che distraggano dai momenti con i propri cari, allora un iPhone può arricchire questa esperienza. Come? Scopritelo con il video!