Invitalia, nuove imprese a tasso zero

Barbie disabile: le nuove bambole inclusive
16 Ottobre 2019
La politica ai tempi del web: Facebook dichiara guerra alle fake news
25 Ottobre 2019

È stata recentemente riformulata l’iniziativa di InvitaliaNuove imprese a tasso zero’, che mette a disposizione ancora 150 mln per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono il finanziamento a tasso zero di progetti di impresa da realizzare entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento con spese fino a 1,5 mln di euro.

A chi è rivolto?

Gli incentivi e le agevolazioni sono rivolte alle imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne di tutte le età, su tutto il territorio nazionale. Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda. Anche le persone fisiche possono richiedere i finanziamenti, a condizione che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Settori e spese ammissibili

Sono ammesse alle agevolazioni le iniziative che realizzano programmi di investimento relativi ai seguenti settori:

. produzioni di beni nei settori dell’industria e dell’artigianato;

. trasformazione di prodotti agricoli;

. fornitura di servizi alle imprese e alle persone;

. commercio di beni e servizi;

. turismo;

. settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile, in particolare attività turistico-culturali, finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza; e servizi per l’innovazione sociale.

Per quanto riguarda invece le spese, le agevolazioni sono relative a:

. acquisto e sistemazione del suolo aziendale (nel settore industria, artigianato e trasformazione di prodotti agricoli e un limite massimo del 10% rispetto all’investimento ammesso);

. costruzione dei fabbricati (nel settore industria, artigianato e trasformazione di prodotti agricoli con un limite massimo del 40% rispetto all’investimento ammesso);

. acquisto dei fabbricati (nel settore del turismo e con un limite massimo del 70% rispetto all’investimento ammesso);

. ristrutturazione dei fabbricati (in tutti i settori e un limite massimo del 40% rispetto all’investimento ammesso);

. macchinari, impianti di produzione e attrezzature;

. programmi informatici;

. servizi ITC;

. brevetti, licenze e marchi;

. formazione specialistica;

. consulenze specialistiche.

 

Le agevolazioni

Gli importi finanziabili devono essere restituiti in 10 anni con rate semestrali posticipate e sono:

. fino a 1,5 mln per aziende in vita fino a 36 mesi di vita;

. fino a 3 mln per aziende tra 36 e 60 mesi di vita.

Le agevolazioni sono strutturate in:

. prestito chirografario fino al 75% dell’investimento per aziende in vita fino a 36 mesi;

. prestito chirografario fino al 90% dell’investimento per aziende tra 36 e 60 mesi.

Il resto deve essere anticipato dall’azienda.

 

Come si presenta la domanda?

La domanda si presenta esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia. Per richiedere le agevolazioni è necessario registrarsi con indirizzo di posta elettronica ordinario e, a registrazione avvenuta, accedere al sito riservato per compilare la domanda e caricare business plan e documentazione necessaria.
Per concludere la procedura di presentazione della domanda è necessario disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del rappresentante legale della società. Al termine sarà assegnato un protocollo elettronico. Non ci sono graduatorie: le domande vengono esaminate in base all’ordine cronologico di presentazione. Dopo la verifica formale è prevista una valutazione di merito che comprende anche un colloquio con gli esperti di Invitalia.

 

Se hai bisogno di ricevere un aiuto per partecipare al bando contattaci al numero

06 69 345203 o scrivici alla mail info@mugagency.com.