In arrivo il credito d’imposta per le campagne pubblicitarie

Le 12 migliori piattaforme cloud-based per le piccole imprese (e non solo)
18 maggio 2017
Crowdfunding e piccola impresa: opportunità o illusione?
31 maggio 2017

Sono in arrivo alcune nuove disposizioni nella manovra correttiva che riguardano dei crediti d’imposta da concedere ad aziende che investiranno in campagne pubblicitarie.

Imprese e lavoratori autonomi potranno godere di un credito d’imposta per le campagne pubblicitarie effettuate su quotidiani, periodici, emittenti televisive e radiofoniche. Per ora questa disposizione è nella fase di studio e valutazione nelle commissioni parlamentari, ma sembra trovare l’appoggio di tutte le diverse forze politiche. Una nuova opportunità per le imprese che vogliono continuare ad investire in pubblicità sui canali editoriali. 

È quanto prevede un emendamento alla Manovra correttiva 2017 approvato dalla Camera dei deputati. Con la nuova norma, in vigore dal 2018, si vuole perseguire il duplice scopo di incentivare l’uso di strumenti pubblicitari per la crescita delle imprese e dei lavoratori autonomi da un lato e di incrementare le risorse finanziarie in favore dell’editoria dall’altro. Il bonus sarà calcolato come differenza con l’ammontare degli investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente e sempre che quelli dell’anno oggetto di agevolazione siano almeno superiori dell’1% rispetto a quelli dell’anno prima.

Dal 2018, le imprese e i lavoratori autonomi che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi almeno dell’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente, è attribuito un contributo, sotto forma di credito d’imposta, pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese (PMI) e start up innovative, nel limite massimo complessivo di spesa stabilito con apposito decreto.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi della Manovra. Continuate dunque a seguirci su questo blog e sulla nostra pagina Facebook Mug Agency.

Se stai pensando di investire in pubblicità per dare una spinta alla tua attività e alla tua impresa, CONTATTACI!