Facebook presenta Horizon Workrooms VR, l’ufficio virtuale per i meeting aziendali

messaggistica istantanea cambia mondo del b2b
La rivoluzione della messaggistica istantanea nel mondo del B2B
25 Agosto 2021
Nasce TikTok shopping grazie alla collaborazione con Shopify: ecco di cosa si tratta!
Shopify annuncia la nascita di TikTok Shopping!
6 Settembre 2021
Facebook presenta horizon workrooms un vero e proprio ufficio virtuale

Non poi così incredibile – ma vero – il colosso Facebook ha presentato nei giorni scorsi Horizon Workrooms VR, uno spazio di realtà virtuale dove poter tenere riunioni di lavoro con il proprio team. E promette:

Sarà uno dei modi migliori per lavorare se non si può stare fisicamente assieme. 

Guardiamo il video di presentazione e poi scopriamo insieme di cosa si tratta e come funzionerà. 

La realtà virtuale non è più così lontana

Hai presente la scena di Avangers: Endgame, quando la Vedova Nera è in call con gli ologrammi di quel che rimaneva della squadra? Ebbene, la pensata di Facebook non si discosta poi così tanto da questo nerdissimo esempio.

Workrooms, infatti, è uno spazio di incontro virtuale dove, assieme ai propri colleghi, si potrà lavorare da qualsiasi luogo. Anche da altri mondi (no, questo è uno scherzo!). 

Si potrà partecipare a una riunione in VR tramite un avatar oppure collegandosi in videochiamata come se si fosse fisicamente presente nella stanza del meeting. Il tutto grazie ai visori Oculus VR, 5 milioni dei quali già spediti a diverse aziende da Facebook. Ma non finisce qui.

L’esperienza di Workrooms VR può replicare anche elementi dello spazio di lavoro che si possiedono nella realtà. 

Nella stanza virtuale sarà presente una grande lavagna virtuale condivisa, sulla quale i partecipanti al meeting potranno condividere qualsiasi informazione vorranno. La stanza, inoltre, supporta anche l’audio spaziale, migliorando l’esperienza sensoriale e facendo sì che il virtuale sia quasi pari alla realtà. 

In questo momento, è proprio quello che tutti cerchiamo. Nuovi spazi di condivisione e, soprattutto, più sicuri. Con l’inverno alle porte, poi, potrebbe essere davvero la soluzione perfetta. Nell’aria, infatti, si annusano già nuovi blocchi e restrizioni che metteranno a dura prova le interazioni fisiche fra gli esseri umani.

D’altronde con la pandemia da Covid-19 abbiamo scoperto che la modalità di lavoro agile alla gente piace e anche tanto. Una modalità di lavoro che, secondo alcuni analisti, nei prossimi 4 anni riguarderà il 70% della forza lavoro mondiale.

Il primo meeting su Workrooms VR

Non solo parole: il colosso ha fornito anche un esempio pratico di come funziona una riunione su Woorkrooms VR. Il vicepresidente di Facebook Reality Labs, Andrew Bosworth, ha infatti pubblicato uno stralcio di una riunione-tipo su Twitter:

L’altra faccia della medaglia: andiamo incontro al Metaverso?

Se il primo campo di applicazione della realtà virtuale riguarda soprattutto la modalità di lavoro, sappiamo che prima o poi attraverserà altri campi della socialità umana. 

Ed ecco perché i più visionari parlano già di un metaverso, dove non solo si potrà lavorare, ma anche “vivere” in maniera virtuale altri luoghi della socialità umana. Parliamo di negozi, scuole, teatri, cinema, bar, ristoranti. Insomma, sembra che questo, in un non poi così lontano futuro, potrebbe portarci verso una sorta di universo digitale onnicomprensivo.

La fantasia supera la realtà, dunque. E un po’ spaventa. Quello che ci auguriamo è che questa nuova risorsa messa a disposizione dell’umanità venga utilizzata per scopi nobili e che non ci pieghi, ancora una volta, in una sorta di trappola digitale dalla quale non riusciremo più ad uscire.

Questo articolo ti è piaciuto? Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sul mondo della comunicazione!

CIAO!

Ci prendiamo un caffè insieme?
Potremo parlare di comunicazione, di nuovi trend del web marketing e di molto altro.
Iscriviti ora alla newsletter.
Una promessa: niente spam!