Spotify sfida ClubHouse con il nuovo Greenroom

Reels Instagram: in arrivo le inserzioni pubblicitarie
Instagram aggiunge le inserzioni anche nei reels
27 Luglio 2021
Smart Working cosa accadrà dopo la pandemia
Le nuove frontiere dello smart working
9 Agosto 2021
Greenroom è la nuova funzione di Spotify che copia ClubHouse

Il colosso di streaming audio svedese ha appena rivelato la nuova funzionalità “Greenroom”, che arriverà a breve in tutto il mondo.

Cos’è Greenroom?

Tutto nasce dopo l’acquisizione, da parte di Spotify, di Locker Room, un’app creata da Betty Labs che permette agli appassionati di parlare di sport in tempo reale). Così l’app di streaming audio ha annunciato che, proprio grazie a questa acquisizione, cercherà di dare agli ascoltatori “un’esperienza completa” con “un’ampia varierà di scelta”: ecco come nasce Greenroom. Si tratta, insomma, di un nuovo modo di Spotify per mettere in contatto i creatori di contenuti musicali, audio e podcast similmente a come viene fatto da ClubHouse.

Come funziona?

Di fatto le modalità di funzionamento sono pressoché identiche: bisogna iscriversi grazie al proprio account Spotify (non è necessario l’account premium) o Facebook (senza invito, a differenza di Clubhouse) e decidere se generare una stanza o entrare in una già esistente. Una schermata automatica ci aggiornerà sugli eventi in procinto di iniziare, in base alle preferenze espresse durante la fase di registrazione.

Greenroom funziona esattamente come Spotify: può essere riprodotto sia quando lo schermo è spento, sia mentre si utilizzano altre applicazioni. I possessori di una stanza possono registrare gli incontri, far parlare gli altri utenti ed anche bannare chi non rispetta le linee guida. Per creare una stanza basta premere su “crea stanza” ed invitare gli altri utenti alla partecipazione come ospiti. Si possono cercare persone, gruppi ed unirsi a loro ricevendo una notifica ogni qualvolta essi avviano una live room. Tutti possono prendere la parola all’interno di una stanza, e le procedure di intervento sono gestite dal creatore di quest’ultima. Inoltre, vi è la possibilità di “mettere like” ad un profilo attraverso la modalità delle gemme: il numero di gemme ricevute, chiamato “conteggio gemme”, viene visualizzato sul profilo dell’utente in questione.

In che modo può essere sfruttata Greenroom?

Questa tipologia di app sta rivoluzionando il mondo dei social media: anche Facebook e Twitter stanno provando ad emulare il modello ClubHouse. Spotify, grazie a Greenroom, dimostra ancora una volta di essere ormai un vero e proprio colosso a livello globale e di saper sfruttare al massimo i propri asset, investendo su di essi. Nel settore dei podcast, infatti, è stato investito recentemente circa 1 miliardo di dollari. Oltre a questo, Spotify ha dichiarato che cercherà di supportare i creatori di contenuti tramite Creator Fund, che permetterà a questi ultimi di monetizzare grazie ai propri prodotti, basandosi sul numero di ascoltatori, esattamente nello stesso modo di Clubhouse.

Questo articolo ti è piaciuto? Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sul mondo dei social.

CIAO!

Ci prendiamo un caffè insieme?
Potremo parlare di comunicazione, di nuovi trend del web marketing e di molto altro.
Iscriviti ora alla newsletter.
Una promessa: niente spam!