Credo360: Nasce il TripAdvisor per gli esseri umani

Italia: aumenta la ricerca di Competenze 4.0: il più richiesto è il “Developer”
13 dicembre 2017
Mug Agency cerca nuovi talenti
19 dicembre 2017

Il Claim dell’applicazione è: vivi in un mondo onesto. Un servizio che ci permette di valutare l’affidabilità delle persone sulla rete.

Dopo un’esperienza spiacevole in un Ristorante, per molti è ormai diventato un automatismo lasciare una recensione su uno dei molti portali disponibili, da TripAdvisor a The Fork, passando per Google e la Pagina Facebook. Una cosa che forse non siamo ancora abituati a fare è lasciare una valutazione rispetto alla interazione che abbiamo avuto con una persona, con un essere umano.

L’App Credo360 nasce proprio per questo motivo: consentire a tutti sul web di lasciare feedback rispetto a persone con le quali si ha avuto a che fare.

Il voto che possiamo assegnare va da 1 a 360, valutazione massima possibile dalla quale l’app prende il nome.

Tutto questo non può non farci pensare al futuro distopico dipinto dalla riuscita serie di Netflix, Black Mirror. Come abbiamo visto precedentemente sulle nostre pagine, non è la prima volta che si parla di un “sistema di valutazione”. La differenza fondamentale tra lo scenario di Black Mirror e l’applicazione starebbe sulla qualità delle interazioni: solo da una interazione significativa può nascere un feedback, dimentichiamoci quindi di lasciare un basso punteggio ad una persona solo perché è stata poco educata con noi all’interno di una singola email.

Come funziona nello specifico l’applicazione?

Dopo la registrazione si riceve un profilo personale o un “ID Credo” riconducibile a noi. Successivamente, all’interno della community, l’utente costruisce la propria reputazione e credibilità attraverso le valutazioni e recensioni degli altri utenti.

La profilazione dell’utente cerca di rispondere alle domande: quanto sei affidabile nella rete? Le tue interazioni virtuali sono di buona qualità? Qual è il tuo punteggio complessivo?

La votazione è pubblica, tutti possono vedere come hai giudicato una persona con la quale hai interagito.

 

 

L’App sembra molto utile in caso di trattative online, pensiamo a tutte le volte che ci è capitato di vendere o acquistare un bene, vedendo un alto indice di valutazione del venditore potremmo essere più tranquilli ed acquistare senza timore.

Bisogna però pensare quanto questo nuovo scenario tecnologico possa inibirci all’interno delle comunicazioni con il prossimo.

Ti interessa? Visita la pagina dell’applicazione. 

Voi che ne pensate?