Combattere l’ansia da prestazione con il calendario editoriale

Ad ogni obiettivo la sua Landing Page
La grande famiglia delle Landing Page dalla A alla Z
23 Ottobre 2020
Perché è importante il copy di una scheda prodotto
Schede prodotto, non orpelli: ecco come creare engagement sull’e-commerce
9 Novembre 2020
Calendario Editoriale bussola per i Social Media Manager

Il calendario editoriale è croce e delizia di ogni Social Media Manager che si rispetti. Creare contenuti di qualità per i social, infatti, è impegnativo: bisogna pianificare le attività con largo anticipo e lasciare meno spazio possibile all’improvvisazione. Ed è qui, appunto, che entra in gioco il calendario editoriale, vera e propria bussola del social media manager.

Differenze tra il calendario editoriale e il piano editoriale

Un CE ben fatto aiuta a evitare la pubblicazione di post poco coinvolgenti, improvvisati, non in linea con i valori del brand o con gli obiettivi prefissati. In cosa si differenzia dal piano editoriale? Se il piano editoriale definisce visione e strategia social del brand, come se fosse una mappa, il calendario editoriale indica le tappe da raggiungere: è necessario tracciare il percorso prima di muoversi.

Il CE, dunque, è uno strumento di cui non si può far a meno se si vuole far le cose per bene. Ed è utile non solo a organizzare il lavoro, ma a visualizzare i risultati ottenuti e a cambiare strategia e tattica, se necessario. Senza un calendario editoriale si corre il rischio di creare contenuti mediocri, privi di mordente.

Improvvisare, infatti, è diverso dall’essere flessibili, qualità preziosa per un social media manager. Prendere spunto dall’attualità e dai trend del momento può dar vita a contenuti sfiziosi (vi dice niente real time marketing?), ma pubblicare all’ultimo momento alcuni post il più delle volte non porta a nulla ed è deleterio.

Il calendario editoriale come strumento per essere sempre sul pezzo e creare engagement con il tuo pubblico

Pianificare i contenuti sui social significa anche sfruttare le ricorrenze e gli eventi più importanti dell’anno per creare post coinvolgenti, divertenti e utili. Avere una sorta di calendario di marketing sotto mano è un’ottima cosa perché ci permette di programmare per tempo post legati alle ricorrenze annuali, dando alla creatività il tempo di sedimentare e dare i suoi frutti.

Accanto a festività come Pasqua e Natale, troviamo ricorrenze più tradizionali come la Festa del Papà o la Festa della Mamma e ricorrenze curiose come la giornata dedicata a Star Wars, la giornata dell’orgoglio Freak e, addirittura, la Giornata Mondiale dei Puffi. Senza dimenticare gli eventi sportivi più attesi (il campionato di calcio di Serie A, il Giro d’Italia ecc.). Quello che abbiamo definito “calendario di marketing” serve dunque a creare in anticipo dei contenuti sagaci, spassosi e, soprattutto, coinvolgenti.

Una strategia di social media marketing efficace si fonda dunque sulla programmazione: bisogna improvvisare il meno possibile e “calendarizzare” le pubblicazioni, organizzare le attività del team e, soprattutto, cogliere le opportunità offerte dalle ricorrenze e dagli eventi per coinvolgere il più possibile i fan. In primis, infatti, il social media marketing serve a creare engagement e brand awareness.


C’è un’altra cosa da sottolineare: le pagine social non devono essere considerate al pari di un enorme cartellone pubblicitario, dove mettere sempre in primo piano noi stessi (ossia i prodotti e servizi aziendali), ma uno spazio dove creare un rapporto di fiducia tra il pubblico e l’azienda, in modo che prima di tutto si crei un legame e, da questo, si arrivi a raggiungere gli obiettivi prefissati (e, in ultima istanza, alla vendita).

Dunque, al bando l’improvvisazione e i post scritti “tanto per”, via libera alla programmazione e all’organizzazione del lavoro!

Affidarsi ad un’agenzia di comunicazione significa avere sempre il flusso di lavoro sotto controllo, analizzare i dati e produrre contenuti di valori, esteticamente belli e curati. Contattaci ora, Mug Agency è la tua agenzia di comunicazione a Roma!