Book influencer: la nuova tendenza social salverà l’editoria?

Marianna Vigneri
Promuovere il Made in Italy nella Fase 2. Il caso Marianna Vigneri
6 Maggio 2020
book influencer

Se oltreoceano questa tendenza social è già consolidata da un po’, in Italia è stata l’emergenza coronavirus ad accelerare la sua ascesa: parliamo dei book influencer.

 

L’identikit del perfetto book influencer

Non sono solo lettori appassionati, sono anche ottimi comunicatori e conoscono i social come le loro tasche. Parlano dei libri a loro cari con passione ed entusiasmo. Hanno il potere di influenzare gusti e acquisti del pubblico in fatto di letteratura. Non sono critici, ma sono interpreti di quest’ultimi. Perché? Accorciano la distanza linguistica (si sa, le note del critico sono pesanti da leggere) e riescono a dialogare con il pubblico toccando le corde più sensibili del loro cuore. Stimolano i follower alla lettura, chiedono un confronto con loro, aprono dibattiti: insomma, sono i leader di vere e proprie community.

Sono i vendicatori della promozione della cultura sui social, che sembrano pregni solo e soltanto di bibitoni, vestiti e trucchi.

E non si servono solo della dialettica per creare community. Il visual, come al solito, va a braccetto con il contenuto da loro prodotto.

Il valore aggiunto della promozione dei libri è la composizione artistica, la cornice visiva in cui il libro viene sponsorizzato. L’idea di fotografare libri, di parlarne attraverso i video sfruttando la simpatia, l’ironia, i colori avvicinano l’utente verso questo mondo che, purtroppo, negli ultimi tempi è stato abbandonato.

 

Salveranno l’editoria?

Potrebbero. Per le case editrici (e per chi lavora nel mondo dell’editoria) queste nuove figure possono essere delle interessanti svolte, in un contesto sociale in cui ancora si legge molto poco, per costruire delle strategie di comunicazione al fine di promuovere la lettura.

E proprio per questo che le case editrici si affidano ai book influencer, per promuovere le ultime uscite, trasformando un libro in un vero e proprio bestseller.

Ma sarà solo il tempo a dircelo.

 

Book influencer, una tendenza di genere?

La classifica stilata dall’Osservatorio Alkemy per il Sole 24 Ore ha parlato chiaro: i maggior book influencer italiani sono donne. Nella top 10, infatti, 8 di questi book influencer sono donne.

Forse perché, come aveva ben pensato Corocos, è difficile resistere allo sguardo delle donne pericolose che leggono. Uno sguardo fatto di sogni dorati e di una sottile inquietudine.

 

Questo articolo ti è piaciuto? Faccelo sapere con un like sui nostri canali Instagram e Facebook!