Instagram: In arrivo la funzione "Regram"

L’App americana abbraccia nuove funzioni, dal pulsante Regram all’integrazione con Whatsapp.

Attualmente in funzione di test su un numero ristretto di account, la funzione Regram è stata sempre chiesta a gran voce dagli utenti della piattaforma: consiste nella possibilità di pubblicare sul proprio profilo un post (foto – video) di un altro utente, oppure uno che appartiene a noi ma che è stato postato in passato.

A darne la notizia per primo è stato il sito TheNextWeb, che ha condiviso con gli utenti alcune immagini della nuova feature. Più nello specifico, la funzione Regram, ha lo stesso valore del tasto “Share” di Facebook e del Retweet caratteristico di Twitter. Instagram era infatti rimasto uno dei pochi Social a non presentare al suo interno una vera e propria forma di condivisione.

La necessità di “regrammare” all’interno del Social era talmente grande che nel corso del tempo molte App di terze parti sono nate proprio per consentire questa funzione.

A livello pratico, la funzione Regram verrà introdotta aggiungendo un’icona affianco ai famosi pulsanti “Like” e “Comment”, rendendo l’esperienza del Social Network ancora più interattiva per i suoi utenti.

Le novità non finiscono qua: Instagram vuole introdurre la possibilità di caricare nativamente Gif direttamente dall’applicazione. Questo consente due grandi vantaggi: da una parte l’utente non dovrà uscire dall’App per cercare questo tipo di contenuti su siti esterni (Giphy), dall’altra si stimola l’utente a condividere contenuti che siano più creativi e dinamici.

La seconda novità viene dalla funzione “Archivia” già presente sull’App: sempre secondo il sito TheNextWeb sarà possibile archiviare in “Cloud” le Storie più interessanti, senza salvarle necessariamente sul nostro dispositivo. Ci viene da chiederci se questa funzione non contribuirà alla lunga a togliere quel sapore “volatile” alle Storie. Staremo a vedere.

La terza e ultima novità nasce dall’integrazione con WhatsApp: dopo il recente aggiornamento che consente all’utente di pubblicare le storie di Instagram anche su Facebook, sembra stia arrivando la stessa possibilità anche sull’App di messaggistica istantanea più usata del mondo.

Facebook sembra proprio spremere al massimo la questione “Stories”, la domanda che però sorge spontanea è: non saremo di fronte a una ridondanza comunicativa?

Storie ovunque, su tutti i social, quindi, vedremo come le aziende ed i Brand intenderanno sfruttare questi canali di comunicazione.

 

Voi che ne pensate?

 

RIMANI AGGIORNATO