Facebook introduce i post in 3D! Come crearli?

Facebook ha introdotto, dopo le foto panoramiche e quelle a 360°, la possibilità di caricare un file in 3D come post.
Ecco il nostro:

 

Facebook 3D post

Li hanno già utilizzati Lego, Sony e Jurassic World nelle loro campagne.

Questi post, trascinabili da desktop e osservabili da mobile grazie al giroscopio, sono una novità assoluta che va a inserirsi nel piano VR di Mark Zuckerberg, che è proprietario, oltre che di Instagram e Whattsapp, di Oculus VR e dei suoi visori Oculus Rift.

Si può intravedere da questa mossa la direzione in cui sta andando (e ci sta portando con lei) il colosso di Menlo Park. Nel blog di Facebook for developers, infatti, si insiste su come AR (Augmented Reality) e VR (Virtual Reality) siano sempre più diffuse tra sviluppatori e pubblico.
Nello stesso blog post si fa riferimento a come funzionano questi post in 3D.
Il formato scelto è gltf 2.0 e questi sono i suggerimenti per utilizzarlo al meglio:

 Qui a Mug Agency però siamo smanettoni, quindi abbiamo trovato due altri sistemi: 

  1. Paint 3D per le forme più semplici, o quelle scaricabili.
  2. Blender se invece avete bisogno di modelli più complessi, ma sarà necessario inserire i plugin per l'esportazione in gltf disponibili tramite GitHub.

In ogni caso, c’è bisogno di esportare nel formato .gbl e trascinare il file che avete prodotto direttamente dal desktop.

Dopo il caricamento del file in 3D si potrà scegliere lo sfondo, gli stessi delle frasi che ormai invadono le nostre home.

Facebook ha in ogni caso rilasciato un Tool per testare i nostri file .gbl.

Fateci sapere come va!

RIMANI AGGIORNATO