7 Suggerimenti per promuovere al meglio la tua attività su Instagram

Nato nel 2010 come Social Network per amanti della fotografia, Instagram è diventato in poco tempo una delle realtà digitali più accattivanti e coinvolgenti del mondo.

I numeri del colosso statunitense parlano chiaro: con 500 milioni di utenti attivi mensilmente e 4 miliardi e mezzo di “Likes” al giorno scambiati tra i suoi utenti, Instagram è un enorme calderone di interazioni che cresce di giorno in giorno. Non è un caso che Facebook stessa abbia fiutato le enormi potenzialità dell’applicazione già nel 2012 quando rilevò l’attività per un miliardo di dollari.

In Italia quasi metà della popolazione è su Instagram, si contano infatti circa 14 milioni di profili attivi mensilmente e 8 milioni su base quotidiana. Instagram può fornire, se sfruttato bene, una grande visibilità per i tuoi prodotti e servizi. Da ormai diversi anni aziende di tutto il mondo si sono lanciate sul Social Network, creando delle vere e proprie strategie digitali intorno ad esso. Stimolando interazioni, conversazioni ed emozionando i clienti con le proprie storie, coinvolgendo gli utenti nel proprio mondo.

Come può una piccola azienda sfruttare le enormi potenzialità offerte da Instagram?

Vediamo insieme 7 semplici consigli per aumentare la notorietà della tua attività e impostare le basi per una strategia di successo:

1 La qualità prima della quantità

La cosa più sbagliata che puoi fare con Instagram è iniziare a pubblicare diverse foto senza una strategia, senza un piano specifico in testa, presi dalla voglia di popolare il proprio profilo. Fermiamoci subito: pensa alla tua attività, pensa a cosa sarebbe interessante mostrare alle persone. Se lavori nel settore della ristorazione perché non provi a creare un format grafico intorno ai tuoi piatti? Presentali bene e fotografali ancora meglio!

2 Hai voluto la biciletta? Adesso pedala!

Sia ben chiara una cosa: se vuoi portare il tuo business su Instagram non sarà come fare una passeggiata, devi pubblicare contenuti (foto e video) in maniera costante nel tempo. Immagina di seguire un brand sui Social Network perché ti interessano i suoi prodotti, come rimarresti se ad un tratto smettessero di pubblicare i contenuti ai quali ti eri tanto affezionato?

3 Pianificare, pianificare, pianificare

Hai deciso di pubblicare un contenuto al giorno, oppure ogni tre giorni, oppure uno a settimana, non importa: prepara prima le foto che vuoi postare, modificale con i filtri che ti mette a disposizione l’applicazione e salvale in bozza. Se ti trovi con un po’ di tempo libero perché non scattare e modificare le foto per il tuo profilo per tutta la settimana? Gioca d’anticipo e sii sempre pronto a comunicare con la foto più adatta!

4 Usa gli Hashtag… #davvero!

Non tutti ne comprendono (ancora) le vere potenzialità. Un Hashtag legato al tuo contenuto (messo nella descrizione della foto) aiuta a “categorizzare” quello che andrai a postare sul tuo profilo. L’Hashtag si lega così alla foto, portandola con sé nel “Feed” della categoria. Ipotizziamo di gestire un negozio di scarpe, facciamo una foto al nuovo modello arrivato in negozio e lo pubblichiamo sul nostro profilo usando l’Hashtag del brand (“Es: #ScarpeNike”) nello stesso momento un utente che stava curiosando all’interno di quell’Hashtag vedrà quel contenuto associato al tuo negozio! Bellissimo, vero?

5 Geolocalizzazione: guarda mamma, sono qua!

I flussi di informazione su Internet corrono veloci, soprattutto all’interno dei Social Media. Per questo è opportuno comunicare il proprio presente, il proprio “qui ed ora”, non solo per permettere alla tua clientela di trovarti facilmente, ma anche per rientrare tra le foto legate ad un posto in particolare, e quindi sfruttare tutta la serendipità insita dell'applicazione.

6 Usa i filtri, ma non abusarne

Milioni di persone ogni giorno aprono Instagram per modificare gli scatti più belli, inserendo filtri, modificando luminosità, contrasto, saturazione. Le possibilità sono tantissime ed è facile a volte farsi prendere troppo la mano. Il nostro consiglio è quello di scegliere un filtro o uno stile specifico e proseguire su quella strada. In questo modo donerai coerenza stilistica e cromatica ai tuoi contenuti, il tuo profilo risulterà agli occhi di un visitatore curato e studiato. Un tocco di professionalità che sicuramente gioverà alla tua immagine!

7 Interagisci con i tuoi potenziali clienti

Segui gli utenti sulla piattaforma. No, non parliamo di un modo carino di fare stalking, parliamo di seguire le attività dei profili che possono essere potenzialmente attratti dal tuo business. Un consiglio? Cerca sulla piattaforma un’attività simile alla tua, i così detti competitors, apri la lista dei follower che seguono quel brand e seguili con il tuo profilo: in questo modo potresti svegliare l’interesse di quel gruppo di persone a cui piace un negozio simile al tuo e che quindi potrebbero diventare tuoi futuri clienti!

Queste sono solo alcune delle mille azioni che puoi fare per far crescere la tua attività su Instagram. Il numero cresce esponenzialmente se si tratta di contenuti sponsorizzati, ma ne parleremo più avanti.

Rimani agganciato al Blog per scoprire altri consigli!

RIMANI AGGIORNATO